Feste finite, alberi abbandonati

Feste finite, mangiato e festeggiato (chi non ha avuto il terremoto). É ora di portare fuori gli alberi di Natale, che vengono raccolti con un servizio apposito della BSR che rende pubbliche anche le data qui. Gli alberti vengono poi triturati e utilizzati come combustibile = legna da ardere. Fa un pó triste peró, soprattuto senza neve e con molte cacche di cani e padroni di cani. Come disse il vate:

Cani e padroni di cani, posso stringervi le mani

molto forte in uno strumento di tortura e di morte?

Perchè ho appena pestato una merda di cane

che ora è un tutt’uno con le righine delle suole

delle mie scarpe sportive nuove.

DSC_0384

European Planetary Science Congress 2013

graphic_epsc_2013_homepage

Dopo una fantastica settimana di sole,barche e baguette (indovinate dov’ero?), questa settimana si passa nella City per eccellenza a seguire l’edizione 2013 dell’European Planetary Science Congress, conferenza tutta europea nata per creare connessione tra scienziati planetari europei, presso l’University College of London.

La conferenza sta lentamente crescendo dal 2006, anche se i nostri numeri sono ridicoli rispetto alle controparti USA (un grafico di partecipazione mostra come la passata edizione a Nantes in collaborazione con la Division for Planetary Sciences (DPS) della American Astronomical Society (AAS) mostra una partecipazione piú che doppia!!).

Si parlerá di tutto il sistema solare, tutte le missioni planetarie attualmente in corso, quelle passate e quelle future.

Se siete in zona passate a dare un’occhiata alla TP3-New Science from Mercury domani mattina alle 9:35, dove vi parleró brevemente di quello che abbiamo trovato sulla superficie di Mercurio : Unsupervised clustering analysis of normalized spectral reflectance data for the Rudaki/Kuiper area on Mercury [pdf abstract]

Questo é un piccolo estratto dal lavoro che presenteró.

fig1

 

Cose che ho fatto – Protofumetti di letteraturagrafica

promessi-bust-1.jpg

É un pó che ho tra le mie cose il blog letteraturagrafica.over-blog.com che propone diverse idee interessanti.

In particolare il post “Protofumetti… di oggi. I Promessi Sposi, [Supercarta, La Rondine], 1966” proponeva tutta la versione digitalizzata di un album a di figurine di fumetti fatti a mano narranti “I Promessi Sposi”. Non male, eh?

Continua a leggere

LPSC 2013

#LPSC2013

Eccomi qui sveglio alle 5:35am in quel di The Woodlands, Texas a prepararmi per una tra le conferenze più importanti dell’anno nel mio settore. Sto parlando della “Lunar and Planetary Science Conference” ormai alla 44esima edizione (qualche info in píu dalla wiki e dal sito della conferenza ). Negli ultimi anni in USA l’attenzione per la copertura di questi eventi verso il mondo blogger/social media é aumentata e quest’anno abbiamo ottenuto ufficialmente il titolo di “µblogger” dall’organizzazione e ottenuto una rete wireless per noi per poter essere essere online dall’interno delle sale della conferenza. Qui . c’e’ la lista ufficiale dei blogger presenti e alcune liste twitter inaugurate di fresco sono lpsc2013-µbloggers e lpsc-conference. Cercheró di coprire l’evento in lingua italiana man mano che si svolge. Probabilmente sarò più attivo su twitter/facebook/google+ durante la settimana e scriverò un resoconto sul mio blog prossimamente,ma il jet lag fa miracoli e potrei avere molto tempo libero.

 

Potete seguire me su twitter , google+, facebook e altri posti strani che non sto qui ad elencare.

Ecco un estratto delle sessioni che mi interessano, rimanete sintonizzati per saperne di più!

Sabato

  • Microsymposium 54, “Lunar Farside and Poles: New Destinations for Exploration” (programma). Tra le varie cose ci sarà il comandante dell’aApollo 15 David R. Scott che parlerà della sua esplorazione della regione Hadley-Apennine sulla luna, in seguito una discussione dell’astronauta si STS Jeff Hoffman.

Domenica

  • Microsymposium 54, parte 2.
  • MESSENGER Mercury Dual Imaging System (MDIS) Data Users’ Workshop 2013. Interessante, trovate presentazioni e script da applicare ai dati sul sito interno del workshop.

Lunedí

  • MSL: Geology and Environment
  • Curiosity Rover Science Team Press Briefing
  • Planetary Volcanism e (in parallelo) Planetary Cartography

Martedí

  • MSL: Rocknest
  • GRAIL Press Briefing
  • MER Results at Endeavour Crater
  • Impact Processes on Mars
  • Premiere NASA 360 “Imagine the Possibilities” (anteprima su youtube)

Mercoledí

  • Dawn Reveals Vesta e (in parallelo) :
    • Mercury from MESSENGER
    • Lunar Data Fusion and the New Lunar Rock Type
  • Vesta and the HED e (in parallelo) Volatiles at Mercury

Giovedí

  • Mineralogy of Martian Aqueous Environments
  • Mars and Venus Atmospheres

Venerdí

  • Asteroid Regolith and Space Weathering
  • Remote Sensing of Small Bodies

PS: questo post é stato scritto interamente tramite software open source: editor nvALT 2.2 Public Beta del grande Brett Terpstra da brettterpstra.com , scrivendo direttamente HTML grazie al progetto Markdown di John Gruber da daringfireball.net.

Come ti scrivo un bookmarlet per tntvillage

!!EDIT!!!!EDIT!![E MO BASTA!!]

Dato che alcuni siti che uso sono cambiati devo aggiornare i miei bookmarlet, trovare il codice aggiornato e qualche esempio qui : https://github.com/kidpixo/bookmarklets

!!EDIT!!!!EDIT!!

Un utente tnt mi ha fatto notare come trascinare il link non funzioni dato che wordpress traduce le funzioni javascript in link relativi al mio blog!

Per poter far funzionare lo script c’e’ bisongo di un passo in piú:

Screen Shot 2013-01-09 at 10.44.50 AM

Editare il bookmark (in Chrome)

Continua a leggere

Grosso grosso guaio a Chinatown

Le Tre Furie: Lentezza,Stoltezza e Raiden, il Dio del fulmine, che brucia i computer con i tuoi dati vivi dentro.

Le vicende qui narrate hanno radici precedenti, per farla breve faró un viaggio in Cina incastonato tra altri viaggi di lavoro. Dopo essere tornato dal  viaggio a Bosto+Providence degli ultimi post qui e qui , quello che doveva comprendere anche New York ma che é stato ridotto causa evidenti distruzioni su tutta la costa est degli USA, ho cominciato a preoccuparmi del visto per la Cina.

Continua a leggere